Slide 1
SERVOVALVE S.p.A.

Tipologia di cliente

Servovalve è un’azienda specializzata nella progettazione e produzione di attuatori idraulici e pneumatici per valvole industriali. L’azienda è stata fondata nel 1976 e, fin dalla sua nascita, ha progettato e prodotto attuatori standard e speciali per ogni tipo di valvola, per applicazioni normali e pesanti, e per ogni condizione ambientale.

A oggi, l’azienda conta 67 dipendenti nella sede di S.Stefano Ticino (Milano). Grazie alla sua particolare vocazione di problem-solver nella tecnologia degli attuatori delle valvole, la ricerca e lo sviluppo del prodotto sono priorità assolute in Servovalve. Attuatori e sistemi di controllo completi vengono progettati utilizzando le più recenti tecnologie per soddisfare le applicazioni più critiche e fornendo, se necessario, soluzioni fuori standard. Gli attuatori Servovalve sono utilizzati nei settori più avanzati, come le centrali nucleari, geotermiche e convenzionali, il petrolio e il gas offshore o onshore, le industrie chimiche e le raffinerie.

Richieste

L’azienda è in grande sviluppo, e la sua soluzione precedente aveva raggiunto i suoi limiti di storage, quindi cercava una soluzione affidabile che fosse anche scalabile in futuro.

Il cliente ha scelto SANGFOR aCloud per questo motivo e poiché era attratta dalla nuova architettura. L’azienda era anche alla ricerca di una soluzione di sicurezza per proteggere la propria rete, che potesse anche scoprirne le eventuali vulnerabilità, e anche per questo motivo ha scelto SANGFOR NGAF.

• La procedura ha riguardato l’installazione di un cluster HCI di 2 HPE DL380G10 ciascuno con 1 CPU Intel Xeon 10C e 128GB di RAM.

• Questo ha permesso di configurare un nuovo Datastore Virtuale di 4.28TB, ottenuto attraverso la combinazione di un SAS composto da 4SSD e 8 HDD sui due nodi.

• La procedura di migrazione dal vecchio Data Center è stata one-click.

• È stata installata una licenza full SANGFOR NGAF 5100 + modulo WAF

La soluzione aCloud si è dimostrata facile da configurare e scalare sia per lo storage che per la memoria. Inoltre, il processo di migrazione facile e veloce ha aiutato a ridurre il downtime del nuovo Data Center a zero.